Jessica Carroll

Jessica Carroll

Jessica Carroll
Roma 1961

Figlia di un pittore e di una scrittrice, per alcuni anni fa ricerche fotografiche nei parchi naturali di mezzo mondo. Nel 1997 a Carrara comincia a scolpire il marmo a cui seguono il bronzo, la ceramica e molti altri materiali. La sua opera fa riferimento alla natura e al manifestarsi della vita, api, anguille,acciughe, merli e piante di equiseto definiscono la realtà, dal loro punto di vista.

Mostre personali selezionate
Babs art Gallery, Milano, ottobre 2018
Hortus Artium, Orto Botanico di Torino, maggio 2017
Esso Vanto Project, via Matteo Pescatore,13, Torino, ottobre 2016
Jessica Carroll e Jay Battle, Esso Gallery@Casa Menzio, Torino, ottobre 2015
Galleria Opere Scelte, Torino, marzo 2014
Sinagoga di Casale Monferrato, Comunità ebraica, settembre 2013
InGenio Arte Contemporanea, Comune di Torino, marzo 2012
Galleria Maggiore, Bologna, ottobre 2011
Chiesa Bizantina di San Michele Arcangelo, Torino – a cura di Francesco Poli promossa da Regione Piemonte e Fondazione CRT, aprile 2011
Ermanno Tedeschi Gallery,Torino, marzo 2009
Galleria La Subbia, Pietrasanta (LU), agosto 2008
Studio G7, Bologna, 2005
Castello di Rivara (Torino), 2001

Mostre collettive selezionate
My Way, A modo mio, Museo MAMbo , Bologna, 2017
Ricordi Futuri, Palazzo Mazzetti, Asti, 2016
Lumi di Channukia, Triennale di Milano, 2016
Arte alle Corti, cortile di Palazzo Civico, Torino, maggio/novembre 2015
Holy Mistery, Centro Congressi Santo Volto, Torino, aprile 2015
Premio Internazionale Giovane Scultura, Materima, Casalbeltrame (Novara) settembre 2007.
White Not, Ersel, Torino, maggio 2015
Preziosa Opera, Valenza, Villa Scalcabarozzi, dicembre 2014
Art Jungle, Reggia di Venaria, giugno 2013
Biennale Internazionale di Scultura, Racconigi, giugno 2010
XIII Biennale Internazionale Scultura, Carrara, luglio/settembre 2008
Premio Internazionale Giovane Scultura, Materima, Casalbeltrame (Novara) settembre 2007.

Premi e opere pubbliche

Nel settembre del 2008 ha vinto il primo Premio Umberto Mastroianni per la Regione Piemonte.
In seguito a questo premio una grande scultura in bronzo, monumento alle api, è stata installata in piazza Roma ad Asti nel giugno del 2010.
Sue opere si trovano in permanenza al Museo Pascali di Polignano a Mare in seguito alla mostra Uno sguardo sul mondo (marzo 2013) e nel “Cortile delle Api” nella Sinagoga di Casale Monferrato, eseguite a quattro mani con Aldo Mondino dal 2003.