Caterina Silva

Caterina Silva

Caterina Silva è nata a Roma, 1983. Vive a Londra. Usa pittura, performance e video per indagare i limiti del linguaggio. Mostre personali e performance recenti includono: Impressioni, Bosse&Baum, Londra 2018, Amor Proprio, a cura di C.L. Pisano, Museo Centrale Montemartini, Roma 2017, SSOL/AP, Rozenstraat a rose is rose, Rijksakademie e varie location, Amsterdam, 2017, Münster, Galleria Valentina Bonomo, Roma 2016, Senza Sistema, Bosse&Baum, Londra 2016, Sacrosanctum, a cura di Adalberto Abbate, Oratorio di san Mercurio, Palermo , Soggetto/Oggetto/Abietto, Galleria Riccardo Crespi, Milano, tbc(august), Bosse&Baum, Londra, 2015. Mostre collettive recenti: Diari tra Diari, a cura di Maria Morganti ed Elena Volpato, Fondazione Spinola Banna, Poirino (TO); Graffiare il presente, Casa Testori, Milano 2018, Finite/Infinite, Everard Read Circa, Cape Town 2018, De Lachende Cavalier, Abstracte, Dordrecht 2018, Deposito d’arte italiana presente, Artissima, Torino 2017; You see me like a ufo, Marcelle Joseph, Ascot 2017, AP, Asia Culture Center, Gwangju 2016. Nel 2015 è invitata al 16°Premio Cairo, nel 2018 vince il primo premio della sezione pittura del 9°Combat Prize. E’ stata artista in residenza presso Cité des Arts, Parigi (2013), Rijksakademie van beeldende kunsten, Amsterdam (2015-2014), Asia Culture Center, Gwangju (2016), NKD, Norvegia (2018), ARP, Cape Town (2018).